La parola io
è un'idea che si fa strada a poco a poco
nel bambino suona dolce come un'eco
è una spinta per tentare i primi passi
verso un'intima certezza di se stessi.

(G.Gaber)

Ho iniziato la mia formazione clinica all'Università "La Sapienza" di Roma dove mi sono laureato nel 2010 in Psicologia dinamica e clinica.

La mia tesi di laurea è stata una ricerca sperimentale, con la cattedra di Psicofisiologia Clinica, dal titolo: "Pacemaker ritmici nelle diverse fasi di vita". Il ritmo, infatti, è sempre stato un elemento centrale nella mia esperienza personale e, dopo un master in Arti Terapie (A.E.P.C.I.S.) a orientamento psicofisiologico integrato, lo è diventato anche della mia attività professionale. Sono infatti, da prima di iniziare gli studi (accademici) di psicologia, un musicista autore e improvvisatore, in una sola parola un' mc, o rapper.

Le mie competenze ed esperienze  artistiche si sono "rivelate rilevanti" per tutti gli ambiti nei quali opero: sostegno psicologico, psicoterapia, "gioco terapeutico" con i bambini, laboratori creativi ed espressivi, formazione di operatori e animatori sociali. Tutte attività che richiedono competenze di ascolto e di espressione autentica. 

Ho integrato poi la mia formazione con la Scuola di specializzazione in psicoterapia a orientamento dinamico (S.I.P.S.I.) che mi ha dato la possibilità di conoscere e fare esperienza diretta del ruolo dello psicoterapeuta nel contesto istituzionale, nello specifico al Policlinico "A. Gemelli" di Roma.

Nella mia formazione "extra scolastica" e lavorativa mi sono interessato a diversi ambiti della relazione d'aiuto. Ho iniziato da giovanissimo con una formazione e attività di volontariato con la terza età, sempre come volontario negli anni universitari ho prestato servizio al reparto di oncologia pediatrica dell'ospedale "Umberto I" e mi sono formato come operatore in ambito pedagogico educativo e riabilitativo con il metodo Feuerstein.

Ho lavorato prima come operatore di base e poi come arteterapeuta in case famiglia per disabili adulti, comunità riabilitative psichiatriche per adulti e adolescenti e in scuole dell'infanzia e servizi diurni per l'infanzia, l'adolescenza e la disabilità. 

Ogni esperienza ha ampliato le mie competenze di ascolto dell'altro finalizzato al sostegno dello sviluppo e alla riabilitazione e l'ascolto di me in relazione all'altro, permettendomi di definire le mie risorse, limiti e la mia identità professionale.

 

Le competenze professionali sono un bagaglio tecnico a disposizione della persona che le esprime e,  "come" per un artista, le capacità tecniche non varrebbero molto se prive della sensibilità della persona che le utilizza. 

Grazie ad ogni singolo tassello del mio percorso mi metto a disposizione delle persone che utilizzano il mio studio e le mie competenze come spazio sicuro e protetto in cui mostrarsi (a sé) con le loro risorse e limiti, alla luce dei quali poter ristabilire gli equilibri persi e intraprendere, o proseguire, percorsi di crescita e benessere individuale e relazionale.

Metodologia

Essendo un arteterapeuta molti immaginano i miei percorsi attraverso l'arte. Questo è "V-ero" in "P-arte", dove la V sta per Voce e la P sta per Parola.  La Parola, e la Voce, nel colloquio clinico, sono strumenti espressivi molto potenti, attraverso i quali ogni individuo racconta, si racconta e si esprime con ricchezza di particolari, allusioni, intenzioni, e altre componenti di forma (come un'opera d'arte) che arricchiscono la narrazione, portando con esse l'esperienza raccontata, oltre al racconto dei fatti. L'arte della relazione, attraverso lo strumento del colloquio, è quindi l'arte che prediligo. Questo non esclude la possibilità di esperienziali con mediatori più comunemente riconosciuti come "artistici" come la creta, la musica, la scrittura e il movimento. Questi linguaggi "alternativi", grazie alla mia formazione in arteterapia a orientamento psicofisiologico, mi permettono di lavorare anche nei casi in cui la capacità comunicativa dialogica è limitata o compromessa.

  
 

Cell.

+39 3282327940

Roma

Via dei Gracchi / Prati (Metro A)

Via R. Malatesta / Pigneto (Metro C)

  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Clean